Piazza Antonio Gramsci, 4 - Scandicci Firenze
055 7331853

telecamere di sorveglianza, come funziona

Aumenta il ricorso alle telecamere di sorveglianza come forma di tutela per le proprie abitazioni. Ma quali sono le norme per l’installazione? La normativa vigente prevede che le telecamere di videosorveglianza debbano essere installate in aree di pertinenza propria, quindi non è permesso riprendere aree comuni, come ad esempio cortili, parcheggi o pianerottoli. Per cui devono riprendere solo le aree che interessano al proprietario dell’abitazione stessa, come la porta di casa oppure le finestre.

L’installazione di un impianto di videosorveglianza in un condominio richiede che votino favorevolmente almeno metà dei millesimi, comunque sia ogni condomino può autonomamente decidere di tutelare la propria abitazione con delle videocamere, malgrado l’eventuale voto negativo dell’assemblea.